Ultimi post

Cerca nel Blog

Cerca nel blog

lunedì 19 marzo 2018

Papà

Buongiorno a tutti!
Oggi niente creazioni, oggi è la festa del papà!
Io che l'ho appena perso, voglio dedicare il mio
post di oggi a lui!

Ecco il mio papà, Marco Bosini:

Fatico ad usare i verbi al passato quando parlo di lui,
forse perchè la cosa è ancora troppo fresca,
mi ha lasciato l'8 Febbraio dopo aver lottato per settimane,
o sarà che io lo sento cmq ancora presente nella mia vita.

Il nostro rapporto era "strano", pur essendo figlia femmina
non sono mai stata attaccatissima con lui,
però il nostro rapporto è sempre stato basato sulla
fiducia ed il rispetto reciproco,
pensate che con lui non avevo l'orario di coprifuoco,
gli bastava sapere con chi e dove fossi e poi potevo tornare quando volevo.
So che era orgoglioso di me ^-^
e negli ultimi tempi l'ho capito e compreso molto di più...


Non si è mai tirato indietro quando c'era da fare,
era volontario, dipendente e poi volontario di nuovo del SOS di Olgiate (CO),
volontario della Protezione Civili di Solbiate (CO),
non c'era festa paesana in cui non fosse presente con l'una o con l'altra divisa.
Si dava da fare anche con l'amministrazione comunale, 
portando i pasti agli anziani.
In paese lo conoscevano tutti.

Al suo funerale, l'11 Febbraio, la chiesa era piena, gente in divisa,
gente in borghese, concittadini, volontari, tutti presente per porgerli l'ultimo saluto.
C'era anche un ambulanza che ha acceso luci e sirene nel momento in cui
il feretro è stato sistemato nell'oculo.

Questo l'articolo uscito su un giornale della zona:

Dire che mi manca, credo sia superfluo,
era il mio papà e molti dicono che gli somiglio.
Di battaglie ne ha combattute tante e si merita tutti
gli "onori" che gli hanno riconosciuto.

Dal canto mio gli devo delle scuse per aver capito e visto troppo tardi
delle cose del nostro passato, ma noi ne abbiamo già parlato, vero papi?
Gli devo anche dire GRAZIE per tante cose che ha fatto per me prima e
che sta facendo anche ora che non c'è più e che mi guarda dall'alto.
Anzi, il GRAZIE più grande è proprio del giorno in cui mi ha lasciato
- tu sai quanto ne avrei avuto bisogno e che senza la tua "presenza"
avrei fatto fatica a provarci, a viverlo, a mettermici in gioco con tutto il cuore -

Il peso della tua assenza è tanto, la fatica di incastrare la gestione della nonna
anche, le cose da fare e sistemare molte, ma un giorno alla volta,
con te presente nella mia vita, riuscirò a fare tutto.
Ti voglio bene papi.

12 commenti:

  1. mi hai fatto piangere amica mia.... buona festa del papà al tuo fantastico papi, ovunque lui sia, sentirà il tuo affetto immenso!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Oh Penny grazie....oggi fatico a restare con gli occhi asciutti

      Elimina
  2. Un GRANDE abbraccio!!!
    Betta

    RispondiElimina
  3. È vero, ti assomiglia.
    Sono passati 6 anni da quando mio papà... insomma, per me c'è ancora e quasi mai uso il passato.
    Un forte abbraccio.
    Nunzia

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anche x me c'è ancora...solo che oggi è davvero dura :(
      Grazie mille prof! Un grandissimo abbraccio anche a te :*

      Elimina
  4. Mi hai fatto commuovere Myriam, io ho perso la mamma e non c'è giorno che non mi manchi. So però che lei mi è sempre accanto e sono sicura che è la stessa cosa per tuo papà che sarà orgoglioso della bellissima persona che sei. Un abbraccio. Katya

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie mille Katya :* spero tanto di assomigliargli sotto diversi aspetti, non c'è persona in paese che non abbia un bel ricordo di lui. Ti abbraccio forte anch'io

      Elimina
  5. Ciao Myri,
    questo post mi ha preso molto...non posso che lasciarti un grosso abbraccio...
    Maris

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie mille Maris, un abbraccio grande grande anche a te :*

      Elimina
  6. Che bel post,si capisce che era un grande uomo.io non so se sarei capace di scrivere cose così in questa situazione!
    un bacio!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Oh Francy grazie mille! Ho cercato di arginare un po' il dolore pensando ai ricordi delle cose belle... scrivere mi aiuta a tirare fuori quello che ho dentro, a sopportare il peso delle situazioni, ad andare avanti...

      Elimina